fbpx
“Con il rinnovo del contratto nel comparto Difesa, che si cerca in fretta e furia di far scattare a fine febbraio, il governo Gentiloni e il Pd di Matteo Renzi confermano la linea degli ultimi cinque anni tesa a penalizzare le forze dell’ordine, risolvendo con una mancia elettorale problemi cronici nel comparto Difesa”: è quanto afferma in una nota Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli di Italia, responsabile del dipartimento Giustizia-Sicurezza

“Il 27 febbraio, a sette giorni dal voto, le forze dell’ordine potrebbero riceveranno in busta paga un aumento irrisorio di poche decine di euro. E’ evidente – spiega Cirielli – che l’unico obiettivo del Governo Gentiloni sia quello di fare campagna elettorale sulla pelle delle forze dell’ordine, che riceverebbero  gli arretrati degli ultimi tre anni a sette giorni dal voto senza affrontare questioni cruciali, dalla regolamentazione giuridica del contratto alle competenze accessorie del salario, poste da sindacati e Cocer con cui l’esecutivo ha ritenuto opportuno in violazione delle leggi di non confrontarsi”.

“Se davvero il Governo avesse voluto difendere la dignità delle forze dell’ordine avrebbe predisposto un aumento di almeno 100 euro. Con Fratelli di Italia al governo del Paese la difesa della dignità delle forze dell’ordine sarà uno dei pilastri dell’azione dell’esecutivo” conclude Cirielli.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.