Stucchevole polemica tra il governatore del Lazio e la sua competitor pentastellata Roberta Lombardi compagna di partito del sindaco Raggi sull’approntamento del nuovo Piano Smaltimento Rifiuti, mentre le strade della Capitale d’Italia sono sempre più sporche e maleodoranti i cassonetti stracarichi e inaccessibili. Zingaretti ha le sue responsabilità, dalla chiusura di Malagrotta sono passati più di 5 anni e la Regione ancora non lavora sull’aggiornamento del piano rifiuti alle normative Ue, d’altro canto la Raggi esita a scegliere i siti in cui ubicare gli impianti del suo territorio e  soprattutto non avvia la tanto pubblicizzata “raccolta Puntuale con microchip”>.

E’ quanto dichiara Andrea  De Priamo, consigliere comunale di  Fdi e  candidato alla Camera dei deputati. 

Condividi

Facebook

Twitter

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.