“ La dilettantistica gestione dell’emergenza abitativa post-terremoto non deve essere messa in secondo piano dalla recente consegna di 727 casette nelle zone del Lazio colpite dal sisma. Per quanto riguarda noi e le altre zone terremotate questo non basta e pensare che dopo due inverni trascorsi in condizioni precarie  si sia ancora alle prese con la politica dell’emergenza è pura follia e rende chiara la misura dell’improvvisazione che sta accompagnando questa vicenda. Questo è solo l’ennesimo capitolo di una storia vergognosa, inaccettabile e che copre di ridicolo l’intero Paese.”

Questo è quanto ha dichiarato  Paolo Trancassini sindaco di Leonessa e candidato alla Camera con Fratelli d’Italia nel collegio uninominale Lazio 2 durante un’intervista ad un’emittente svizzera che ha fatto un sopralluogo nelle aree colpite dal terremoto.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi