“In occasione del 201mo anniversario della costituzione del Corpo sento il dovere di esprimere non solo la mia gratitudine agli uomini e alle donne della polizia penitenziaria ma soprattutto un incoraggiamento ad andare avanti, nonostante tagli e continue aggressioni, grazie  al regime delle celle aperte voluto dal ministro Andrea Orlando, garantendo la sicurezza e il rispetto della legge negli istituti penitenziari italiani”: lo afferma in una nota, Edmondo Cirielli, Questore della Camera dei Deputati e responsabile Giustizia di Fratelli di Italia.

“La giornata di oggi sia un richiamo per le forze politiche e per il governo che si appresta a nascere, affinchè con senso di responsabilità siano affrontate in tempi brevi tutte le emergenze che coinvolgono il corpo della polizia penitenziaria” spiega il deputato di Fdi.

“Basta citare solo alcuni esempi, dall’ulteriore riduzione del 10% del personale di polizia penitenziaria con i decreti attuativi della Riforma Madia all’assenza di tutele per gli agenti all’interno delle carceri, per avere un quadro chiaro delle difficoltà quotidiane che impongono risposte concrete” conclude Cirielli

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi