“A causa dei costi dell’energia, degli atavici problemi sui trasporti e della mancanza di infrastrutture, le aree di crisi in Sardegna si stanno moltiplicando”.

Lo dichiara Salvatore Deidda, deputato di Fratelli d’Italia.

“Se l’ordine del giorno di domani – prosegue il deputato di FDI che è anche relatore e firmatario del provvedimento – venisse approvato, questo impegnerebbe il Governo a istituire la zona franca in Sardegna. Confido quindi nel sostegno dei colleghi sardi di tutti gli schieramenti e spero ci sia una approvazione trasversale perché questa non è una battaglia ideologica ma un passo necessario per ridare ossigeno e speranza alle aree di crisi della nostra Isola”.

“Per la Sardegna – conclude Deidda – è giunto il momento di avere quegli strumenti che permettano alle imprese e ai lavoratori di reggersi con le proprie gambe e crescere al pari di altre regioni europee e italiane. La zona franca non è la panacea di tutti mali ma uno strumento da studiare e applicare”.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi