fbpx
“È assurdo che dei cittadini debbano scendere in piazza per protestare contro la burocrazia che ritarda la nomina di un medico di base ” è il commento del Deputato di Fratelli d’Italia Salvatore Deidda che ieri notte ha partecipato, per solidarietà e sostegno, insieme al consigliere comunale di Fdi Manuela Lai e altri dirigenti, alla fiaccolata di protesta dei cittadini di Ussassai, comune ogliastrino che distante più di un’ora dai principali centri e due ore dal capoluogo Cagliari
“Strade difficili con continuo tornanti, infrastrutture inesistenti (mai preso in considerazione la costruzione di un ponte che alleggerisca la strada) e un continuo taglio dei servizi, dalla scuola alle poste” continua l’esponente di Fdi ” lo Stato non deve fuggire come se fosse una azienda privata che fa dei conti da zelante ragioniere ma deve investire e dare attuazione e aggiornare la legge sulla montagna del 97, mai abrogata, con il trasferimento di servizi e riconoscimento di Condizioni particolari per scuole, uffici e taglio della burocrazia” continua Deidda
“Ussassai vive la situazione  della maggior parte dei comuni sardi e di tanti piccoli comuni d’Italia ai quali serve poter utilizzare l’avanzo di bilancio per opere pubbliche strategiche. Se non si attua la legge sulla montagna, lavoreremo ad una proposta di legge che se lo Stato taglia i servizi, i cittadini dovranno pagare meno tasse in base alla distanza dove dovranno recarsi. È una battaglia per il diritto ad esistere e non scomparire”
Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.