“Vile e inaccettabile l’atto intimidatorio che ha colpito il giornalista del Gazzettino Ario Gervasutti. A lui e alla sua famiglia va la mia incondizionata solidarietà. Come giornalista pubblicista ho sempre fortemente creduto nella difesa della libertà di espressione e di cronaca. Non si conoscono ad oggi le ragioni precise dell’attentato, ma se qualcuno ha creduto con questo gesto infame di poter utilizzare strumenti coercitivi per sopprimere ciò che è sancito dall’articolo 21 della costituzione italiana: “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”, ha capito davvero male. Mi auguro che quanto prima le autorità facciano chiarezza su questo gravissimo episodio e che il responsabile venga punito come merita” lo ha dichiarato in una nota alla stampa il deputato di Fratelli d’Italia, Marco Silvestroni.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.