fbpx

Abbiamo accolto immediatamente l’appello del personale medico e non dell’ospedale San Martino di Oristano dopo la decisione del Primario ad Interim di trasferire i piccoli pazienti del reparto di Patologia Neonatale per la mancanza delle condizioni necessarie di lavoro” dichiara il Deputato di Fratelli d’Italia Salvatore Deidda che questo pomeriggio ha visitato il reparto di Pediatria insieme ad una delegazione del movimento accompagnati dal Manager Mariano Meloni

“Abbiamo trovato alta professionalità, preparazione e tanto amore per il proprio lavoro da parte dei medici, degli infermieri, qualità che si scontrano però dalla totale mancanza di risposte da parte dell’Ats e dell’assessore Arru” dichiara il Deputato di Fdi “mancanza di infermieri, strumentazioni che sono oramai sorpassate anche se i piccoli pazienti e i familiari non devono temere alcun pericolo” continua Deidda
“Dopo anni stanno terminando i lavori per il nuovo reparto di Pediatria e per le nuove sale parto ma come è possibile che il personale medico e infermieristico debba fare i salti mortali per assicurare i turni a partire dal Primario che da tempo deve dividersi con Nuoro? Perché non è stato nominato uno interno, che sarebbe stato 24 ore su 24 ad Oristano? Cosa si aspetta a bandire il nuovo concorso? conclude Deidda
“Strumentazioni, personale ma anche il riconoscimento per l’accreditamento del Pronto soccorso pediatrico che a Oristano per numeri e bacino d’utenza spetta di diritto”
“Il San Martino, in generale, potrebbe essere un ottimo ospedale, per potenzialità e professionalità ma l’assenza di risposte dell’Ats e dell’Assessorato sono un’offesa per il personale e per gli Oristanesi. Stiamo parlano dell’ospedale del capoluogo di Provincia. Dovrebbero ricordarselo sempre”
Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.