fbpx

 

 

 

«Se sarà quello di Giulia Bongiorno il nome dei montiani per la presidenza della Regione Lazio, vuol dire che avremmo due candidature di sinistra, visto che l’esponente di Fli ha posizioni molto radicali sui temi etici e della famiglia. Ben venga, dunque, la sua discesa in campo: sarebbe un bel vantaggio per il centrodestra essere l’unica parte politica ad ispirarsi a valori diametralmente opposti a quelli del programma di Vendola». E’ quanto dichiarano i consiglieri di “Fratelli d’ Italia – Centrodestra Nazionale” alla Provincia di Roma, Federico Iadicicco e Romeo De Angelis.

 

 

 

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social