fbpx

La redazione del quotidiano “Il Mattino” ha ricordato stamani Giancarlo Siani, giovane cronista e collaboratore dello storico quotidiano partenopeo, vittima 28 anni fa di un agguato camorristico. La storica “Mehari” di Giancarlo ha fatto il suo ingresso nella sede del quotidiano Napoletano, al termine di un convegno organizzato in sua memoria.

 

“Il ricordo di Siani – ha detto il deputato di Fratelli d’Italia, Marcello Taglialatela – è ancora forte e vivo in città e tra le giovani generazioni. Il giovane cronista fu all’epoca lasciato solo e senza protezione, nonostante le sue inchieste toccassero una delle ali più feroci della criminalità organizzata. Far luce al più presto sugli sversamenti di rifiuti tossici che hanno inquinato in maniera irreparabile i nostri territori è senz’altro il modo migliore per onorarne la memoria”.

Napoli, 13 settembre 2013

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social