fbpx

“Abbiamo sempre sostenuto  la necessità  di aiutare i Paesi africani attraverso la lotta al grave disagio economico e alla fame. Una sana politica di cooperazione, infatti, è il migliore strumento per  ridurre l’impatto dei flussi migratori sulle coste italiane. Una strategia del tutto assente nel Governo guidato da Renzi che è stato sistematicamente ignorato dall’Unione Europea sull’emergenza immigrazione.  Il caso è diventato europeo soltanto quando ha coinvolto la Germania e l’Est europeo dimostrando anche in questo caso tutta l’incosistenza del peso internazionale del premier  e del suo Governo. L’impegno dell’Esecutivo  per la cooperazione non sia di facciata ma incrementi i fondi allo 0,3% del Pil e garantisca trasparenza sul loro utilizzo”. È quanto ha dichiarato il deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale Edmondo Cirielli intervenendo in aula  durante la dichiarazione di voto sulle mozioni ‘cooperazione internazionale e immigrazione’, una delle quali è stata presentata  da Fratelli d’Italia-An.

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social