fbpx

“Sono qui oggi in piazza Madonna di Loreto per esprimere il mio sostegno alla protesta dei giornalisti di RomaUno per la drammatica situazione lavorativa che stanno vivendo ormai da mesi e che, di rimando, ha investito anche le loro famiglie.

L’assenza di un piano editoriale, sia per l’emittente romana che per l’agenzia di stampa Il Velino, rappresenta la peggiore risposta che uno Stato possa offrire alla grave crisi che sta colpendo il settore.

Il doppiopesismo renziano che si preoccupa di salvare dal fallimento l’Unità, il giornale organo di partito, tralasciando completamente le altre realtà editoriali, è intollerabile. Tanto più considerando che sono stati i contribuenti a dovere ripianare di tasca propria i debiti del quotidiano fondato da Antonio Gramsci.Una morale ipocrita quella del presidente del Consiglio che pregiudica e aggrava la qualità dell’informazione.

D’altra parte, tagliare le professionalità in tempi di spending review, è un altro regalo dell’anno II dell’Era Renziana.

Mi auguro, tuttavia, che si possa trovare al più presto una soluzione con una serie di iniziative in grado di tutelare i posti di lavoro e garantire il pluralismo dell’informazione, alla base di un giornalismo serio e di qualità”.

Così il responsabile nazionale della Comunicazione FDI-AN,Federico Mollicone a margine della manifestazione promossa dalla testata Roma Uno tv  per protestare contro il ritardo nel pagamento degli stipendi.

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social