fbpx
PERSINO L’UNITÀ LO DEFINISCE “GRIGIO, ELOQUIO NON BRILLANTE E SENZA CONSENSO PERSONALE”. MATTARELLA HA TRADITO L’ESITO DEL VOTO POPOLARE PER RASSICURARE POTERI INTERNAZIONALI. 
 
La scelta di Paolo Gentiloni è l’esito peggiore che ci potesse essere. Nei fatti è un Renzi Bis e con questa scelta Mattarella tradisce il risultato netto del voto popolare. Il messaggio ai poteri internazionali è chiarissimo: “tranquilli, Gentiloni finirà i “compitini” assegnati a Renzi”. 
 
Tutto cambia perché nulla cambi. L’unico esito corretto sarebbe stato un Presidente istituzionale al di fuori del governo Renzi che facesse la nuova legge elettorale e portasse al più presto l’Italia al voto, unica soluzione anche ora vista la storica bocciatura del popolo italiano. 
 
Sul quarto Presidente non scelto dagli italiani persino l’Unità oggi scrive con Carmine Fotia Di lui si potrà dire che è un po’ grigio, forse un po’ troppo low-profile, che il suo eloquio (fin dagli anni ’70 a dire il vero) non è proprio trascinante. Che non ha mai avuto una forte base di consenso personale.” Indigesto persino al suo partito, figurarsi agli italiani. 
Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social