fbpx

HO PREDISPOSTO UNA INTERROGAZIONE PARLAMENTARE SULLA QUESTIONE 

In data odierna il Deputato di Fratelli d’Italia – An Marcello Taglialatela ha predisposto una interrogazione parlamentare da rivolgere al Ministro degli Interni ed a quello per lo Sport, per avere chiarimenti rispetto alla incredibile decisione presa dall’osservatorio sulle manifestazioni sportive di vietare l’acquisto dei biglietti validi per il match di campionato di calcio Roma – Napoli, del prossimo 14 ottobre, a tutti i cittadini residenti in regione campania.

Di seguito il testo della Interrogazione.

_______________________________________________________________

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Il sottoscritto Marcello Taglialatela deputato  del gruppo parlamentare Fratelli d’Italia – AN interroga il Ministero degli Interni ed il Ministro per lo Sport per sapere:

Premesso

che per sabato 14 ottobre 2017 è previsto un attesissimo incontro calcistico allo stadio Olimpico di Roma che vedrà il confronto tra la squadra della Roma e del Napoli  che nel recente passato, ed in modo particolare dopo i luttuosi eventi del maggio 2014 in occasione della finale di coppa Italia, è stato vietato l’accesso ai tifosi del Napoli in occasioni di incontri con la società sportiva Roma ;

che per via della rivalità sportiva esistente tra la squadra della Roma e quella del Napoli tale gara è molto sentita da entrambe le tifoserie che vorrebbero poter prendere parte all’evento in questione;

che il recente incontro di calcio disputato nella stessa capitale, in orario serale, tra Lazio e Napoli ha fatto registrare una ottima riuscita in termini di ordine pubblico e sicurezza;

Considerato

che per la suddetta gara tra Roma e Napoli l’osservatorio sulle manifestazioni sportive allo stato attuale  ha previsto che non sia possibile l’acquisto dei ticket d’ingresso a tutti i cittadini residenti sul territorio della regione Campania, creando in questo modo una incredibile e stupida divisione tra gli stessi tifosi napoletani in quanto lascerebbe la possibilità di assistere all’incontro calcistico a quanti risiedono in altre regioni;

che tale decisione, se fosse confermata, determinerebbe  non solo una chiara discriminazione di carattere territoriale e razzialecontraddicendo lo spirito sportivo di tutte le competizioni e manifestazioni che dovrebbero sempre mirare  a favorire l’incontro tra persone e culture diverse, ma soprattutto realizzerebbe i presupposti di un vero e proprio reato di natura penale;

Interroga

il Ministro degli Interni ed il Ministro per lo sport su quali decisioni intenda prendere per porre rimedio a tale scelta dell’osservatorio sulle manifestazioni sportive che, discriminando territorialmente gli abitanti di una intera regione, porrebbe in atto un odioso comportamento razziale.

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social