fbpx
“Chi avrebbe dovuto espellere i due tunisini con precedenti penali che hanno stuprato e violentato per due giorni una ragazza di 30 anni è responsabile moralmente della violenza”.  Lo afferma in una nota Edmondo Cirielli, parlamentare e responsabile Giustizia di Fratelli di Italia.
“Considero di una gravità assurda che due pregiudicati con precedenti penali per spaccio di droga siano stati lasciati liberi di compiere un gesto così atroce” commenta Cirielli.
“Auspico che i responsabili morali che avrebbero dovuto espellere i due tunisini siano puniti con la massima severità” conclude Cirielli
Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social