fbpx

“Credo che Gentiloni non abbia alcun titolo per dichiarare che la richiesta della famiglia di seppellire i Savoia, ex regnanti d’Italia al Pantheon ‘non sta né in cielo né in terra’. Intanto il Pantheon è una chiesa e non la succursale di palazzo Chigi e soprattutto la storia di casa Savoia e dello stesso Vittorio Emanuele è complessa e piena di ombre ma anche di luci. Il giudizio come il luogo di sepoltura, non può dipendere da una risposta improvvisata di un presidente del Consiglio mai eletto e al lumicino. A Gentiloni consiglio un salutare silenzio lasciando giudizi e decisioni obiettivamente difficili, a chi verrà dopo di lui magari col necessario consenso di popolo”.

Lo dichiara Ignazio La Russa, deputato di Fratelli d’Italia.

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social