fbpx
«Dopo le nomine scandalose del Consiglio di amministrazione di Ferrovie dello Stato, arrivate con cinque mesi di anticipo rispetto alla scadenza per mantenere in sella gli amici del giglio magico di Renzi, continua il tentativo del Pd di occupare tutte le poltroni possibili prima di essere mandato a casa dagli italiani con le elezioni del prossimo 4 marzo. Gira voce che il governo starebbe per nominare i nuovi vertici del CNEL. Avete capito bene: lo stesso CNEL che Renzi e il Pd volevano abolire perché ritenuto inutile, ora, come per incanto, si trasforma in un prezioso strumento di occupazione del potere. Se è vero, a Camere sciolte e con un governo in carica solo per l’ordinaria amministrazione, sarebbe un’altra dimostrazione del disprezzo che questa gente nutre verso le istituzioni e i cittadini. Speriamo che questo scempio sia solo una diceria, perché se fosse vero lo denunceremmo a ogni livello possibile».
 
Lo scrive su facebook il presidente di Fratelli d’Italia e candidato premier, Giorgia Meloni.
Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social