fbpx
“Io sono assolutamente d’accordo per la formazione di un asse dell’Italia con il gruppo di Visegrad, che viene raccontato dal pensiero unico come se fosse un grande nemico dell’Europa quando in realtà cerca solamente di difendere il continente dall’immigrazione incontrollata, dal rischio di islamizzazione e di difendere l’identità europea. Io non mi vergogno di essere europea e per questo credo di sentirmi più vicina alle battaglie che fa il gruppo di Visegrad piuttosto che a Bruxelles e a quello che vedo accadere da questa parte dell’Europa”.
 
Lo ha detto nel corso di Radio Anch’io su Radio RaiUno il presidente di Fratelli d’Italia e candidato premier Giorgia Meloni.
Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social