“Si gioca alla coperta troppo corta sulla pelle delle persone, dei lavoratori.
È sotto gli occhi di tutti ormai che una categoria così delicata e strategica per la garanzia della nostra sicurezza come la polizia penitenziaria sia stata abbandonata a se stessa. Le aggressioni nelle carceri sono all’ordine del giorno, gli agenti sempre troppo pochi e senza mezzi adeguati. Le soluzioni  non possono essere spostare lo stesso personale da un carcere all’altro, come è stato proposto agli agenti di Rebibbia e Regina Coeli per compensare la carenza di organico di Frosinone e Velletri, perché il risultato sarebbe solo quello di sconvolgere la già precaria organizzazione di chi vi opera! Vanno ripensate completamente le politiche riguardanti sicurezza e difesa decidendosi a mettere a disposizione del comparto fondi strutturali adeguati, basta tirare una coperta già risicata da una parte e dall’altra con l’ovvio effetto di non risolvere nulla”. Lo dichiara in una nota il deputato di Fratelli d’Italia Marco Silvestroni.
Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.

Social