“Ancora un incendio doloso, ancora un attentato alla nostra salute. Questa ormai e’ la routine per gli abitanti del campo nomade della Barbuta. Che invece di “nomadare” preferiscono intossicare gli abitanti dei castelli romani e impegnare per ore i vigili del fuoco. Il codice penale all’art 452 prevede per il reato di disastro ambientale dai 5 ai 15 anni. Bruciare cumuli di rifiuti o assistere in silenzio di fronte a chi lo fa non e’ forse macchiarsi di questo crimine o quanto meno favorirlo? ” lo ha dichiarato il deputato di Fratelli d’Italia Marco Silvestroni.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.

Social