fbpx
“Il ‘simbolo mondiale dell’integrazione’ vittima di una ‘accusa grottesca’ di ‘pulsione fascista’ e di ‘politiche fasciste’. Sono talmente divertenti questi comunisti che se non ci fossero – ma occhio perché a veder le piazze direi che son rimasti davvero in pochi – bisognerebbe inventarli. Nonostante anche nelle ultime elezioni non gli sia servito a molto, continuano con il loro modus operandi riproponendo in loop il pericolo fascista. E non mi sorprende quindi la levata di scudi a favore del sindaco di Riace: abituati come sono, a schierarsi sempre dalla parte degli immigrati, meglio se clandestini, e mai dalla parte degli italiani. Sono certo che la ‘magistratura fascista’ e la ‘Guardia di Finanza in camicia nera’, che hanno arrestato Domenico Lucano per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, faranno le dovute indagini senza farsi intimidire da chi ha sempre fatto dell’aggressione giudiziaria un cavallo di Troia per arrivare al potere”.

Lo dichiara in una nota il deputato di Fratelli d’Italia Andrea Delmastro.
Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social