fbpx

«Dopo l’ennesima gaffe, questa volta sul tunnel del Brennero, abbiamo avuto la conferma: il ministro Toninelli non sa di cosa parla. Non sa che il tunnel di base che collegherà Italia e Austria è ancora in costruzione, che vedrà la luce soltanto tra qualche anno, che sarà una tratta interamente ferroviaria. E che quindi non è, e non sarà, un tunnel in cui gli imprenditori italiani fanno viaggiare merci su gomma. Ma Toninelli non sa nemmeno che lo scorso giugno, a margine di un vertice italo-austriaco, il suo stesso Ministero aveva firmato una nota con cui faceva il punto su lavori e finanziamenti.

Viene da dire “meno male”: se solo il Ministro si fosse accorto di questa opera strategica l’avrebbe bloccata in nome di quell’analisi costi-benefici che sta facendo perdere all’Italia mesi decisivi su altre opere pubbliche».

È quanto dichiara in una nota il Capogruppo di Fratelli d’Italia in Commissione Trasporti alla Camera, Carlo Fidanza.

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social