fbpx

“Fratelli d’Italia ha votato a favore del dl Genova per rispetto delle 43 vittime e dei genovesi, che da 3 mesi attendono l’abbattimento di quello che resta del ponte Morandi e l’avvio dell’opera di ricostruzione e riqualificazione dell’area. Genova, quindi, attendeva da troppo tempo e un voto contrario sarebbe stato uno schiaffo che questa città non meritava. Come non merita di rappresentare la nostra Nazione un ministro quale Danilo Toninelli, che in Aula si è lasciato andare a gesti di giubilo. Un atteggiamento indecente. Gioverebbe ricordargli che questo decreto si porta con sé la tragica morte di 43 persone, decine di famiglie drammaticamente segnate dal crollo del ponte e migliaia di sfollati. Altro che festeggiamenti, il governo dovrebbe soltanto vergognarsi, perchè in questi tre mesi ha soltanto lucrato mediaticamente su una tragedia, annunciando provvedimenti, scelte e decisioni che ancora attendiamo. Perciò i festeggiamenti risultano ancor più inaccettabili e indecorosi”. Lo dichiara il presidente del gruppo al Senato di Fratelli d’Italia, Luca Ciriani.

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social