fbpx

“Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, in carica da sei mesi, potrebbe cominciare a preoccuparsi della sicurezza e delle condizioni di lavoro degli agenti di polizia penitenziaria. Ma purtroppo Bonafede,  oggi in visita al carcere di Secondigliano, fa sapere che la priorità sarà quella di migliorare la detenzione per i delinquenti”. E’ quanto dichiara in una nota Edmondo Cirielli, Questore della Camera dei Deputati e parlamentare di Fdi.

“Evidenziamo come il Guardasigilli sia rimasto sordo fino oggi alle varie segnalazioni dei sindacati dei poliziotti penitenziari, che da tempo denunciano aggressioni e condizioni di lavoro disumane” – continua Cirielli

Se davvero il ministro vuol dare un segnale di cambiamento cominci a dare più strumenti e risorse ai poliziotti penitenziari per garantire sicurezza negli istituti e condizioni di lavoro dignitose nelle carceri italiane questo migliorerà sicuramente anche le condizioni dei detenuti ”conclude il Questore

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.