fbpx

“Fratelli d’Italia non vota la manovra e sarebbe difficile fare diversamente. Non condividiamo lo spirito di questa legge di Bilancio perché il problema del nostro Paese è la crescita, è il lavoro, non il rapporto con l’Europa. Il problema non è dare il reddito di cittadinanza ma aiutare le imprese. E’ sulle imprese che dobbiamo investire non sull’assistenzialismo. Gli interventi a pioggia possono anche andare bene ma occorrono interventi strutturali perché è con quelli che l’Italia cresce. Penso poi ai lavoratori autonomi, penso alle migliaia e migliaia di partite iva che si alzano la mattina con il peso di andare a lavorare per le difficoltà che devono affrontare. Se muoiono le partite iva, se muore il lavoro autonomo, muore anche il Paese. E voi, con questa manovra non state facendo nulla per loro. Per FDI, prima gli italiani significa prima un’Italia che cresce non lasciando indietro nessuno e che punta forte sul far crescere chi è rimasto indietro”.

Così il deputato e coordinatore nazionale di Fratelli d’Italia Guido Crosetto, intervenendo in aula in dichiarazione di voto sulla manovra.

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social