“L’unica persona che ha bisogno di un navigator è il ministro Di Maio che sul tema del lavoro continua a brancolare nel buio. Molto spesso dice delle cose che vengono contraddette il giorno seguente. In Anpal, attualmente lavorano 650 precari, che secondo il ministro del Lavoro dovrebbero formare i navigator.

Precari che formeranno altri precari. Coloro che dovrebbero trovare ad altri un lavoro a tempo indeterminato saranno più precari dei beneficiari stessi di quel lavoro, cosa che non sarebbe avvenuta con la proroga dei concorsi e delle graduatorie. Si rischia inoltre che i navigator, precari, che troveranno una buona offerta di lavoro la tengano per sé e non la diano al proprio interlocutore.

Questo è il rischio che il ministro del Lavoro Di Maio sta facendo correre a migliaia di persone che, per una mera campagna elettorale, credono ancora a queste buffonate”.

Così Walter Rizzetto, capogruppo di Fratelli d’Italia in commissione Lavoro illustrando in aula il Question time di FDI.

 

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.