Lettera del senatore di FDi a Maurizio Gasparri

“Caro Maurizio, se il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella omettesse di accogliere il tuo suggerimento e non invitasse l’ANPI al Quirinale per l’omaggio ai martiri delle foibe e per ricordare l’esodo degli istriani, giuliani e dalmati farebbe, secondo me, cosa buona e giusta”.

Così Ignazio La Russa, vicepresidente del Senato e senatore di Fratelli d’Italia in una lettera aperta indirizzata al senatore Maurizio Gasparri che ha chiesto al Quirinale di invitare l’Anpi in occasione della cerimonia della Giorno del Ricordo.

“Cosa buona – conclude La Russa nella lettera – perché sarebbe una offesa alle vittime la presenza di Carla Nespolo, senza una decisa e soprattutto preventiva sua presa di distanza dalle inaccettabili iniziative dell’Anpi sul territorio che, nella smania di difendere i comunisti titini, cercano di attribuire agli italiani la responsabilità dell’eccidio. Cosa giusta, perché l’invito è rivolto alle associazioni degli esuli e non alle associazioni combattentistiche a cui si vuole equiparare l’Anpi (e che in tale veste raccoglie cospicui finanziamenti pubblici). Capisco il senso del tuo invito ma, credimi, il risultato sarebbe il peggiore dei mali”.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.

Social