“I 5 stelle confermano la loro visione pauperistica dell’Italia. Il reddito di cittadinanza, pagato aumentando il debito degli italiani, per chi non produce. Carità invece per imprese, aziende o aspiranti tali.
I cento milioni, derivanti dalle donazioni di parte degli stipendi dei parlamentari Cinque stelle, sono stati suddivisi tra 10mila imprese, che hanno quindi ottenuto 10mila euro ciascuna. Praticamente quanto percepirà un disoccupato in un anno per starsene a casa. Come visione di sviluppo economico e sociale siamo alle comiche”.

È quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.