“Sulla Tav il governo si sta comportando con l’attendismo della Prima Repubblica, i  governi del pentapartito erano decisionisti al confronto. Il problema non è soltanto la necessità della linea Torino-Lione, ma della modernizzazione dell’intera penisola, portando l’Alta velocità fino a Palermo per rendere commerciabili le eccellenze del Sud in tutta Europa”.

È quanto dichiara in sala stampa tv il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.
LISTA CANDIDATI EUROPEE DI FRATELLI D'ITALIACLICCA QUI
+