“Con il decreto Crescita il governo si avvia all’ennesimo annuncio privo di contenuti ma a beneficio esclusivo della campagna elettorale. Infatti, il decreto non introdurrà alcun incentivo fiscale a favore delle imprese, ma semplicemente riutilizzerà fondi già disponibili spostandoli da una parte ad un’altra. Ad esempio, riguardi il tema dei superammortamenti e Ace non attendiamoci interventi significativi, quanto piuttosto una versione light ottenuta, peraltro, dalla soppressione della Mini-Ires. Non ci sarà, quindi, niente di nuovo e soprattutto di aggiuntivo, anche perchè il reddito di cittadinanza ha prosciugato le disponibilità anche per i prossimi bilanci. Se non sarà abolito non si potrà che continuare col gioco delle tre carte. E chissà che i problemi emersi in queste ore all’Inps e al ministero del Lavoro non siano legati a questo…”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze e Tesoro.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.
LISTA CANDIDATI EUROPEE DI FRATELLI D'ITALIACLICCA QUI
+