«Non abbiamo paura a definire Fratelli d’Italia un movimento “produttivista”: un partito che ha avuto il coraggio di schierarsi con chi produce e dire no ad una misura come il reddito di cittadinanza, che tradisce soprattutto il Nord produttivo ma anche il Sud, dove in tanti chiedono di poter lavorare e non di essere mantenuti con la paghetta di Stato. Noi chiediamo la libertà di lavorare e abbiamo portato avanti delle battaglie contro lo Stato vessatore e per mettere chi può assumere nelle condizioni di farlo. Penso ad esempio alla flat tax al 15% sui redditi incrementali o alla proposta del “più assumi, meno paghi” per aiutare le aziende ad alta intensità di manodopera».

Lo ha detto a Venezia il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, incontrando la stampa a margine della visita dello stabilimento S.C.L. insieme all’assessore regionale al Lavoro Elena Donazzan.

«Per questo è una grande soddisfazione che Elena Donazzan, assessore regionale al Lavoro in Veneto e simbolo del sostegno all’impresa in una regione che è locomotiva d’Italia, abbia scelto di fare il suo appello al voto per Fratelli d’Italia proprio su questi temi. Questo vuol dire che abbiamo fatto bene il nostro lavoro ed è la dimostrazione dell’inclusività di Fratelli d’Italia anche qui in Veneto, una Regione nella quale stiamo crescendo molto e dalla quale ci aspettiamo grandi risposte», ha aggiunto Meloni.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.
LISTA CANDIDATI EUROPEE DI FRATELLI D'ITALIACLICCA QUI
+