“Presentare al decreto Crescita un unico emendamento che fissa il termine temporale per i decreti attuativi riguardanti i rimborsi ai truffati è un atto di grande responsabilità e soprattutto va incontro alle esigenze dei lavoratori”. Così Letizia Giorgianni, presidente dell’Associazione vittime del Salvabanche, commentando l’emendamento presentato da Fratelli d’Italia al decreto crescita, nel corso di una conferenza stampa del partito guidato da Giorgia Meloni a difesa dei risparmiatori italiani. “Ieri – ha aggiunto il capogruppo di FDI Francesco Lollobrigida – alla Camera abbiamo discusso una nostra mozione sul sistema bancario che al punto 4 impegnava il governo ad adottare iniziative per erogare, in tempi brevissimi, tutte le somme dovute a titolo indennizzatorio e risarcitorio ai risparmiatori truffati dalle banche. Purtroppo l’Aula ha bocciato l’impegno, con l’unico voto favorevole di Fratelli d’Italia. Un fatto di una gravità assoluta che denota la malafede da parte di alcune forze politiche. Le stesse che ormai da mesi cercano con metodi dilatori di impedire la discussione alla Camera anche della nostra proposta di legge di nazionalizzare la Banca d’Italia”.
Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

LISTA CANDIDATI EUROPEE DI FRATELLI D'ITALIACLICCA QUI
+