“Per la Corte di Giustizia europea non si può revocare lo stato di rifugiato neanche ai peggiori criminali, che siano ladri, assassini o spacciatori. Ennesima conferma che le istituzioni europee vanno radicalmente cambiate per arginare questa follia autolesionista. La UE non ci fa controllare la nostra moneta, indirizza a piacimento di Francia e Germania la nostra politica industriale, vorrebbe impedirci di difendere i nostri confini e ora si schiera dalla parte del peggio del peggio di coloro che nell’Europa vedono una terra di conquista”.

E’ quanto dichiara l’onorevole Maria Cristina Caretta, deputata di Fratelli d’Italia. 

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.
LISTA CANDIDATI EUROPEE DI FRATELLI D'ITALIACLICCA QUI
+