“Durante la discussione generale sulla modifica del codice penale 416-ter in materia di voto di scambio la senatrice del Pd Cirinnà definisce la castrazione chimica una violenza contro il corpo umano. La demagogia del Pd e dei suoi esponenti arriva anche a questo. Così per la senatrice Cirinnà lo stupro o la violenza contro le donne e contro i minori non è una violenza contro il corpo umano di donne e bambini. Le vittime valgono meno dei carnefici. Vergogna”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Patrizio La Pietra.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

LISTA CANDIDATI EUROPEE DI FRATELLI D'ITALIACLICCA QUI
+