“Piena solidarietà al personale della scuola che oggi ha deciso di manifestare contro la regionalizzazione dell’istruzione pubblica, per la stabilizzazione dei precari e contro la norma che impone attraverso le impronte digitali, di rilevare la presenza a scuola dei dirigenti“. È quanto afferma in una nota il senatore di Fratelli d’Italia Antonio Iannone.

“A breve in senato discuteremo il decreto Concretezza e a tal proposito ho presentato, insieme ai colleghi Isabella Rauti e Stefano Bertacco, un emendamento per escludere il personale della scuola, compresi i presidi, dal riconoscimento biometrico. Adottare i sistemi biometrici per verificare la presenza sul posto di lavoro, nella scuola, non ha alcun senso”. Conclude il senatore Iannone.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.

Social