“Niente scherzi sull’Inpgi. La maggioranza non pensi di risolvere la delicatissima situazione della Cassa di previdenza dei giornalisti, prima che la Commissione parlamentare per il controllo sull’attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale abbia completato il suo lavoro di accertamento. L’audizione dei vertici, infatti, era prevista per domani, ma è stata posticipata a martedì 18 giugno. Ecco, sarebbe un inaccettabile colpo di mano se la maggioranza procedesse all’approvazione questa settimana del decreto Crescita, per giunta con un’eventuale voto di fiducia, con all’interno l’emendamento che prevede l’allargamento della platea dei contribuenti Inpgi ai Comunicatori professionali. Continuo a ribadire che è il commissariamento della Cassa la soluzione per salvare i risparmi dei giornalisti e salvaguardare l’autonomia e l’indipendenza dell’Ordine dei giornalisti. E’ l’unica opzione seria, che consentirà di definire un quadro chiaro della situazione contabile dell’Ente e accertare, eventualmente, responsabilità. La Commissione, quindi, sia messa nelle condizioni di lavorare, ottemperando così a quel compito di controllo e accertamento che le è affidato per legge”.

Lo dichiara il vicepresidente della Commissione parlamentare per il controllo sull’attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale, Giovanbattista Fazzolari, senatore di Fratelli d’Italia.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.

Social