FDI dice no a codice identificativo per Forze dell’ordine 

“Dopo la festa della Repubblica dedicata ai rom e agli immigrati oggi il M5S di Torino chiede il codice identificativo per le Forze dell’ordine. Si tratta della ennesima provocazione,  dell’ennesima ‘fichianata’ dalla quale ci auguriamo Salvini prenda imediatamente le distanze. E’ inaccettabile che si giochi sulla pelle dei ragazzi in divisa impegnati a difendere i cittadini dai facinorosi. Con questa richiesta il M5S si conferma il partito contro gli italiani perbene. Sono solo interessati a scontrarsi con gli uomini e le donne in divisa per mettere a ferro e fuoco le città nelle loro manifestazioni. Più che alle Forze dell’ordine, i consiglieri grillini chiedano di farsi identificare a quegli attivisti ‘No tav’ violenti e spesso in piazza travisati, con cui sono soliti condividere i cortei. In un momento in cui riprendono ad essere spedite le bombe anarchiche e le massime Istituzioni sono ormai infiltrate da conniventi dell’antagonismo, sappiano le Forze dell’Ordine che in Fratelli d’Italia troveranno un solido baluardo alla loro agibilità e una difesa dalle rappresaglie antagoniste”.

Lo dichiara Augusta Montaruli, deputato di Fratelli d’Italia.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.