“Spiace che non sia stata trovata la strada per salvare Radio Radicale, che è garanzia di pluralismo e di libertà di espressione, oltre a fornire un servizio di interesse generale e di interesse pubblico. La verità è che anche sulla questione di Radio Radicale si riproduce in modo plastico una divisione tra due anime all’interno di questa maggioranza. È evidente che una parte di essa non ha mai pensato di salvare Radio Radicale, e di concedere una proroga. Mentre un’altra ha tentato una mediazione. Fratelli d’Italia continua la sua battaglia per la proroga del servizio di Radio Radicale, e auspichiamo che all’interno del cosiddetto decreto-legge crescita sia inserito un emendamento in tal senso nel fondo editoria, che permetta così anche il salvataggio di Radio Radicale”. Lo dichiara il vicepresidente vicario del gruppo di Fratelli d’Italia al Senato, Isabella Rauti, illustrando in Aula la mozione presentata da Fratelli d’Italia.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.