“Dopo 11 anni e’ arrivata la condanna per l’orco, di origine ghanese, che violento’ una bimba, figlia della donna che gli aveva aperto le porte di casa sua, dandogli ospitalita’ a Zugliano (VI). Vista la comprensione, le attenuanti di ogni tipo, con le quali vengono giudicati altri casi simili, forse dovremmo rallegrarci che dopo ‘solo’ 11 anni si e’ ottenuta una condanna a 4 anni e 6 mesi per questo bieco e imperdonabile reato? Quel che e’ certo e’ che la povera vittima ha gia’ avuto la sua condanna ed e’ una sentenza di ergastolo, perche’ non si liberera’ mai dal ricordo dell’orrore subito”. È quanto dichiara l’on. Maria Cristina Caretta, deputata di Fratelli d’Italia. “Non mi stanchero’ mai di ripetere- conclude- che per certi crimini non e’ pensabile che si possa continuare a comminare, nella migliore delle ipotesi, pene cosi’ indulgenti”.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.