«La subalternità che l’Italia rischia di avere nell’attuale assetto europeo non riguarda Fratelli d’Italia: dopo i polacchi di Kaczynski noi siamo la seconda delegazione per grandezza nel gruppo dei Conservatori, famiglia molto importante e storica degli assetti europei ed esprimiamo già oggi il vicepresidente del gruppo. Pensiamo che i Conservatori possano fare la differenza e lavoreremo per cambiare un’Europa che ci sembra si stia asserragliando. L’attuale establishment, la maggioranza che è uscita sconfitta dalle urne cerca di allargare il suo perimetro con l’unico obiettivo di rimanere in sella dell’Europa e continuare a fare gli interessi franco-tedeschi. Se così sarà daremo battaglia e abbiamo la forza per farlo».

Lo ha detto nel corso di una intervista all’Agenzia Vista il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.