“Rispetto per l’ambiente e per la legalità. Queste le motivazioni che mi hanno spinto a presentare, come prima firmataria, l’ordine del giorno approvato ieri alla Camera, che impegna il Governo a valutare l’opportunità di prevedere, da parte dei titolari di fabbricati abbandonati e non completati da oltre 20 anni, anche concessi in territori privi di strumenti urbanistici, l’obbligo della presentazione, da parte dei titolari, di un nuovo permesso per completare gli immobili parzialmente edificati, previo versamento del contributo di costruzione complessivo, prevedendo che in caso di diniego del permesso, di mancata presentazione o trascorsi i termini, si provveda alla demolizione e successiva riconversione ambientale, o ai servizi di uso pubblico dell’area. L’amore per l’Italia per noi di Fratelli d’Italia non è un semplice slogan, ma un impegno concreto che, trovando concorde anche la collega Maria Cristina Caretta, ha determinato la volontà di porre regole stringenti e utili a sanare una situazione di stallo non più tollerabile. Chi ha una costruzione non terminata da anni o la porta a compimento o la deve abbattere. Ho chiesto e ottenuto un impegno al Governo e confido che tramite azioni di semplice buon senso, come quella che ha motivato il mio odg, riusciremo a vincolare tutti i cittadini a un maggiore rispetto dell’ambiente nel quale viviamo e della legalità”.

E’ quanto dichiara l’on. Monica Ciaburro, deputata di Fratelli d’Italia.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.

Social