“La casa per noi italiani rappresenta un bene fondamentale. Constatare che il numero delle case all’asta in Italia è aumentato del 21,5% rispetto a 6 mesi fa, è preoccupante. Sono dati che fanno emergere uno spaccato critico della realtà socio-economica della nostra nazione” è quanto dichiarato dal senatore di Fratelli d’Italia Patrizio La Pietra nel corso della presentazione del rapporto semestrale del mercato delle aste immobiliari che si è tenuta in Senato. 
“Oggi, per comprare una casa, la maggior parte delle famiglie è costretta a sottoscrivere mutui ventennali o trentennali e le classi socialmente più deboli, con redditi quindi medio-bassi, sono quelle più colpite. Inoltre, oltre alle abitazioni, sono tantissime le attività imprenditoriali in vendita forzata: alberghi, stabilimenti balneari, campeggi e altre strutture ricettive. L’allora ministro della Gioventù Giorgia Meloni aveva istituito un Fondo di garanzia per l’acquisto della prima casa da parte di giovani coppie, ma i governi del Pd avevano poi trasformato in un sistema più utile ai loro amici banchieri. Alla luce di questa crisi, Fratelli d’Italia chiede al governo di rifinanziare questo fondo e di renderlo funzionale all’obiettivo iniziale e cioè di aiutare le giovani coppie che hanno intenzione di acquistare una casa. Altro che reddito di cittadinanza a ladri e nomadi, diamo risorse a chi davvero merita di essere aiutato”. Conclude il senatore La Pietra.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.

Social