“Basta sceneggiate. Sono trascorsi tre mesi dall’approvazione della legge che istituisce la Commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema bancario e finanziario e di questa ancora nulla. Pd e M5S continuano a litigare, rimpallandosi le responsabilità per la mancata costituzione della Commissione, ma l’unica certezza è che siamo arrivati a ridosso della pausa estiva dei lavori parlamentari senza che sia stato fatto un passo concreto per avviare un’istituzione che a detta di tutti sembrava urgente. Invece se ne parlerà dopo l’estate, e chi ne pagherà le conseguenze sono i tantissimi risparmiatori, rimasti vittime di una delle pagine più buie del risparmio in Italia. Fratelli d’Italia è stata tra le prime forze politiche a presentare un disegno di legge per istituire una Commissione che facesse luce su quanto accaduto nel sistema bancario e finanziario italiano negli ultimi anni, al fine di accertarne le responsabilità e al contempo suggerire possibili correttivi alle storture verificatesi. Da tempo abbiamo presentato i nomi dei nostri componenti, ed a più riprese abbiamo sollecitato tutte le forze politiche affinché facessero lo stesso, così da consentire l’avvio dei lavori. Purtroppo i nostri appelli sono sempre caduti nel vuoto. Ribadiamo con fermezza che questa commedia sulla pelle dei risparmiatori deve finire e chiediamo ai presidenti di Camera e Senato di intervenire personalmente per sbloccare lo stallo e consentire che prima della pausa estiva dei lavori parlamentari la Commissione d’inchiesta sia istituita”. Lo dichiarano i capigruppo di Fratelli d’Italia di Camera e Senato, Francesco Lollobrigida e Luca Ciriani.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.

Social