“Da ‘Accordo’ a ‘Dichiarazione di intenti’, da ‘Dichiarazione di intenti’ a ‘progetto pilota da sviluppare nei prossimi mesi’: è questa la ridicola escalation della così tanto esibita capacità negoziale del nostro Governo in Europa”.
Con queste parole L’ eurodeputato di Fratelli d’Italia Nicola Procaccini, coordinatore del Gruppo dei Conservatori nella Commissione immigrazione del Parlamento europeo, commenta in una nota i risultati del Consiglio Giustizia e Affari Interni tenutosi ieri in Lussemburgo concentratosi, tra gli altri temi, sulla questione migratoria.
“Finalmente il bluff è stato svelato: inutili i tentativi di ostentato ottimismo da parte della Ministra Lamorgese. Non solo l’accordo di redistribuzione dei migranti salvati in mare non partirà, ma non partirà proprio per colpa della reticenza da parte degli Stati “amici”ad offrire il loro contributo. Trovo vergognoso che il Ministro degli interni tedesco si sia affrettato a sottolineare che la Germania non tarderebbe a fare un passo indietro nel caso di un aumento degli arrivi verso l’Italia. Insomma, siamo stati scaricati ancora una volta. Non è difficile immaginare che, gli effetti di tale situazione, sommati a un costante aumento dei flussi migratori sulla rotta balcanica, produrranno come risultato il solito isolamento dell’Italia”.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Prossimi Eventi

No results found.

Social