“Le belle parole espresse oggi dal ministro della Difesa devono essere tramutate in fatti concreti, a partire dalla legge di Bilancio, non solo evitando tagli ma aumentando anche il fondo per la Difesa”.

Lo dichiarano in una nota congiunta i componenti delle commissioni Difesa di Fratelli d’Italia Salvatore Deidda, Wanda Ferro, Davide Galantino, Isabella Rauti e Giovanna Petrenga.

“Abbiamo presentato – aggiungono gli esponenti di FDI – una proposta di legge per rivedere la legge 244, rivedere il sistema di ferma breve eliminando il precariato e reintroducendo gli ausiliari nei carabinieri e dando dignità ai militari in congedo così come approvato, su risoluzione di Fdi, in commissione Difesa. Del ministro abbiamo apprezzato le parole sul numero crescente dei suicidi nelle FF.AA ma gli chiediamo ulteriori chiarimenti sull’operazione ‘Strade sicure’ e sui cani delle Forze Armate”.

“Sulle missioni internazionali – concludono Deidda, Ferro, Galantino, Rauti e Petrenga – il ritiro dalla Turchia è stato richiesto da Fdi con interrogazioni alla Camera e al Senato e non possiamo che esserne lieti ma ribadiamo che le nostre Forze armate devono essere sempre accompagnate da un forte mandato politico che offra all’Italia anche una missione commerciale con i Paesi ospitanti. E’ necessario infine, un impegno ad aumentare i fondi per raggiungere il 2% del Pil e per non esternalizzare tutti i servizi affinché non vengano disperse le conoscenze dei nostri dipendenti civili e militari”.

 
Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Prossimi Eventi

No results found.

Social