Giovani come Riva Villasanta esempi da tramandare nei secoli 
“A chi cerca di cancellare la storia e riscriverla a proprio piacimento, come alcune docenti che dovrebbero essere invitate a lasciare il posto che occupano, rimanga l’esempio di tanti giovani che pur di partire falsificavano la propria data di nascita” è quanto dichiara in una nota il Capogruppo di Fratelli d’Italia in Commissione Difesa, Salvatore Deidda
“Uno tra questi -racconta il Deputato- fu Alberto Riva Villasanta: un italiano di Sardegna, originario di Cagliari. La storia narra che fu l’ultimo soldato a morire, prima della fine delle ostilità, 
proprio il 4 novembre del 1918. Il ragazzo da Bersagliere fu insignito della medaglia d’oro e le sue imprese ispirarono D’Annunzio. Allontanato dal fronte, perché non ancora maggiorenne, decise di tornare”
“Giovani come Alberto e Attilio Deffenu vanno celebrati e il loro esempio tramandato di padre in figlio -conclude Deidda- quando si parla di eroismo lo si fa per difendere la Patria e il suo popolo e non come chi oggi parla di costrizione e altre bugie sulle Forze Armate e dell’Italia”
Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Prossimi Eventi

No results found.

Social