“Fratelli d’Italia si è sempre espressa contro il reddito di cittadinanza, metadone di Stato che non rappresenta la panacea per i mali del Mezzogiorno e i dati del rapporto SVIMEZ pubblicati oggi dimostrano che avevamo ragione. I giovani abbandonano il Sud perché non offre loro possibilità di lavoro e la colpa è soprattutto degli ultimi governi di sinistra che non hanno saputo mettere in campo strategie idonee ad incentivare e stimolare nemmeno la popolazione più giovane. Dato inconfutabile è il flusso migratorio che nel 2018 ha interessato circa 236 mila persone, ovvero il 10,3% del totale. Occorre incentivare i fondi infrastrutturali e riequilibrare le risorse destinate alle grandi opere, migliorare la viabilità, porti, autostrade, scuole. I cittadini hanno bisogno di lavorare e non del reddito di cittadinanza”.

Lo dichiara Carmela Ella Bucalo, deputato di Fratelli d’Italia e componente della commissione Lavoro.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Prossimi Eventi

No results found.

Social