“Quanto accaduto in Provincia di Bolzano, dove i secessionisti filo-austriaci di Eva Klotz e Sven Knoll hanno tappezzato il territorio con vergognosi manifesti che oltraggiano i medici italiani è un atto indegno. Ancora un’altra volta un attacco all’Alto Adige italiano, alla nostra lingua e cultura, alle professionalità che lì vengono espresse dalla nostra comunità. Il Governo italiano intervenga subito con la richiesta di far rimuovere quegli ignobili manifesti razzisti”.

E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Prossimi Eventi

No results found.

Social