«Anche sulla commissione Segre Di Maio parla di cose che non sa e non capisce, come spesso gli accade. Il centrodestra si è astenuto perché la mozione è uno strumento molto debole di contrasto all’antisemitismo (non cita mai né Israele, né l’integralismo islamico), ma in compenso è uno strumento molto forte di censura politica sul web. Normale che l’abbia voluta la sinistra, che ha da sempre la tentazione di tappare la bocca agli avversari politici, un po’ meno normale che l’abbia votata il M5S che un tempo difendeva la libertà di parola su internet. Un’altra battaglia grillina svenduta in cambio delle poltrone».

È quanto dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Prossimi Eventi

No results found.

Social