Esentare dalle prestazioni di Pronto soccorso e dalla partecipazione alla spesa per i farmaci erogati a seguito di infortunio sul lavoro subito da soggetti appartenenti alle Forze di polizia ad ordinamento civile e militare, Arma dei carabinieri, Forze armate e Vigili del fuoco che non godono di copertura assicurativa INAIL, questo in sintesi il testo della mozione n.104 che Fratelli d’Italia, primo firmatario Fausto Piga, ha portata all’attenzione del Consiglio Regionale della Sardegna.
Il documento, redatto con la collaborazione del *Sindacato autonomo di Polizia SAP* , sottolinea che Forze dell’ordine e Vigili del fuoco, a causa dei rischi legati al loro lavoro, si trovano in situazioni che mettono a rischio la vita e l’incolumità personale.
 “Ci attendiamo in aula un’ampia condivisione di tutte le forze politiche, sarebbe un riconoscimento doveroso agli uomini e alle donne che garantiscono quotidianamente la nostra sicurezza – commenta l’esponente di Fratelli d’Italia Fausto Piga.
Sono convinto che chi rischia ogni giorno la propria vita e la propria incolumità per salvare le vite altrui e difendere le nostre città, debba essere valorizzato e salvaguardato dalla Regione Sardegna, soprattutto quando deve ricorrere alle strutture sanitarie per un infortunio occorso durante il servizio”.
Per la discussione in aula della mozione *PIGA-MURA-MUNDULA* occorrerà attendere la calendarizzazione dei lavori.
Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Prossimi Eventi

No results found.

Social